Cose che ho imparato a gennaio

Se penso a quando ero piccola mi rivedo come una minuscola adulta occhialuta, posso ritornare con esattezza a quando ho iniziato a pensare a voce chiusa e pensavo di contenere un angelo custode, mia nonna me ne parlava sempre e pensavo ci fosse lui nel mio cervello. Mi ricordo anche che ogni sera prima di andare a dormire aprivo la preghiera con un segno della croce ma non facevo quello conclusivo, se quelle erano telefonate con Gesù volevo restare in contatto tutta la notte. Ero una piccola adulta perche’ non mi ricordo spensierata, avevo paura di essere esclusa e elucubravo molto su tutto, una volta ho scritto anche una poesia alla Madonna. Poi crescendo mi sono alleggerita, mi sono spuntate le ali e ho deciso che il mondo e’ un quadrato, se non gira e’ perche’ devi provare un altro lato. Ridere del mondo e’ un esercizio che va allenato, per non dimenticarmene mi segno qui cose imparate di recente dai bambini:

La spaccata se ti gira puoi farla anche al museo. Idem per  ballare. Idem per saltare in tondo con le orecchie da coniglietto.

Le emozioni sono esplosioni, se le detoni esplodono comunque, solo dentro. Lascia la rabbia colare e la felicità assordare chi ti sta intorno.

Se vuoi imparare le parole devi iniziare a usarle, se non le conosci ancora prendile dalla bocca degli altri e mangiale a modo tuo. All’inizio saranno ibridi con le cose che conosci già, un falco pellegrino diventerà un falco pellicano ma alla fine ti ricorderai la differenza. 

Il mondo è fatto di good guys e bad guys,ogni tanto siamo in una squadra, ogni tanto nell’altra.

Posso dirti una cosa? I pinguini imperatore sono alti così .

IMG_6957

Advertisements

28 comments

  1. Sai, neanch’io mi ricordo spensierata.
    Ma non fa nulla se cerchiamo di recuperarla un po’ più in là quella leggerezza, spero.
    Falchi pellegrini o pellicani che siano, l’importante è non scambiare polli per tacchini 😛
    Ciao Riru che bello leggerti, questa Riru 2.0 mi piace un casino.

Say what you mean.

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s