Should Scotland be an independent country?

Questa mattina prima di venire a lavoro sono andata a votare, oggi possiamo farlo in 4.2 milioni qui in Scozia. La mia sede elettorale e’ in una ex chiesa vicino a casa, parcheggio e mi avvio, non c’e’ ancora quasi nessuno. Mi fa sempre strano come il voto sia semplice qui: arrivi e dai il tuo nome e indirizzo, non mostri documenti ne’ cartelle elettorali, si fidano della tua presentazione. Le cabine elettorali sono coperte ai lati ma non da dietro, non c’e’ quella segretezza da gabinetto legata al voto italiano. Apri il foglio e ti viene fatta una sola chiara domanda, non devi dire no per dire si’ come a quel referendum italiano di un paio di anni fa, devi solo fare una croce vicino alla tua scelta.

Should Scotland be an independent country?

Devo dire che questa mattina leggendo questa domanda e guardando le caselle, Yes, No, ho provato un po’ di emozione e mi e’ sembrato davvero con la mia scelta di poter cambiare la storia, o meglio, il futuro (cit.). Sono legata alla Scozia da anni e ho incontrato la questione dell’indipendenza prima studiando la letteratura e la storia di questo paese, poi conoscendone la gente. Oggi e’ un giorno importante, comunque vada, e per me vanno sinceramente bene entrambi i possibili finali, anche se inevitabilmente ne ho dovuto scegliere uno, ancora una volta.

text

Advertisements

20 comments

  1. Ciao Riru, ti leggo in silenzio da mesi. Innanzitutto, complimenti per il tuo fantastico blog, hai uno stile da far invidia ai piu’. I casi della vita mi hanno portato a Glasgow a fine luglio dopo 4 anni trascorsi nella bigia Mancunia, ma ho avuto modo di apprezzare la mia nuova citta’ da prima. Il mio ragazzo e’ originario di Glasgow e, quando vivevamo in Inghilterra, venivamo spesso in Scozia per il weekend. Concordo su tutta la linea, tranne sul fatto che mi andranno bene entrambi i finali. Per crescere ci vuole coraggio, e avere coraggio, a volte, significa fare scelte anche impopolari. Se non si rischia, non si ottiene niente. Buon viaggio Scozia, e spero che il mio voto contribuisca a compiere quello piu’ emozionante dei due.

  2. Appena votato! E’ stato emozionante pure per me anche se sono qui da un paio d’anni. Il referendum è molto sentito e dal risultato incerto. Ormai poche ore e sapremo l’esito.
    Mi ha colpito la procedura di voto, diversa da quella usata in Italia che conosco bene essendomi occupato di seggi elettorali. Nessun documento richiesto. In Italia se nessuno dei componenti del seggio o nessun’altra persona identificata riconosce l’elettore, gli chiedono un documento di identità di cui, secondo i sacri crismi, lo scrutatore riporta il numero nell’apposito registro. In Italia è vietato entrare in cabina con qualsiasi cosa in grado di scattare una foto. In Italia ogni scheda viene timbrata e firmata sul retro, l’elettore la deve poi riconsegnare piegata secondo la corretta sequenza di piegatura altrimenti sono fulmini dal cielo. Qui ti strappano la scheda da un blocchetto, voti usando una penna legata con lo spago al muro e pieghi la scheda come vuoi, basta nascondere la parte interna con il voto. Volendo si poteva votare per posta. In Italia si usano le matite copiative dal valore inestimabile, rischiavo una multa da 500 euro perchè un’elettrice ne aveva messa una in borsetta, il giorno dopo la riportò indietro :D.

  3. Peccato per il risultato, il cambiamento fa sempre paura.

    Ieri ho letto questa:
    Gli scozzesi hanno votato NO alla domanda “Should Scotland be an independent country?”. Che in italiano suonerebbe “Sei favorevole all’abrogazione dell’art. 87236/53A che regolamenta i limiti della sovranità dei territori a nord del Vallo di Adriano?”

    (suggerisco di fare un salto qui per altre chicche: http://www.spinoza.it/2014/09/21/limpero-colpisce-ancora-parte-prima/)

Say what you mean.

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s