Camerieri mentitori

Ieri al ristorante ho ordinato del pesce alla griglia. Quando il timido cameriere ventenne mi ha portato un piatto con del pesce impanato e fritto in padella non ho potuto fare a meno di chiedergli spiegazioni sul concetto di grilled fish, mentre Colin si nascondeva dietro il tovagliolo e cercava di tapparmi la bocca. Il cameriere si e’ consultato con lo chef e ha accusato chi aveva scritto il menu di aver incorrettamente usato il termine grilled, visto che il ristorante non ha una griglia.

Oggi a colazione al bar ho chiesto alla cameriera se aveva della spremuta di arancia. Lei ha giurato che certo, la avevano e io le ho quindi chiesto conferma che fosse proprio spremuta freshly squeezed, non succo, giusto? Lei mi ha detto che veniva da un cartone ma era certamente spremuta d’arancia freschissima. Alla fine ho optato per un bicchiere di acqua freschissima, con Colin che si nascondeva dietro l’Herald.

Durante la settimana sono andata a mangiare col mio capo in visita dall’Italia. Ho preso solo un antipasto e scherzosamente detto alla cameriera che non volevo ingrassare visto che mi sposo, con entusiasmo lei ci ha quindi chiesto se eravamo venuti a cercare delle wedding venues, scambiando il capo per futuro sposo.

Da oggi mangio a casa.

bad-waiter

Advertisements

16 comments

  1. Ecco, se fossi vegana sarebbe pane quotidiano …
    Questo cous cous contiene prodotti di origine animale? No, no! C’è il burro? Ah, certo!
    Questi falafel contengono uovo? NO, no! Posso vedere gli ingredienti? Eccoli! L’impanatura è fatta con l’uovo! Ecco, quindi non lo contengono, sta solo fuori.
    Questa insalata contiene carne, no? no, niente carne. Ma c’è il tonno? Sí, certo. Il tonno è carne! Di pesce! Tonno=verdura!

    Ma almeno il tuo capo è uno gnoccone?

  2. A me è capitato qui a Parigi di ordinare un piatto di rigatoni (non per me ma aiutando con collega) e di veder arrivare un “meraviglioso” piatto di penne…
    Misteri della vita!

  3. dai offro anche io:
    qualsiasi ristorante italiano di varsavia, di quelli con lo chef italico tappato in cucina 22 ore al giorno e il personale tutto polacco ma che se la tira a pacchi di saperne piu’ di te povero coglione che vai al ristorante e che stai per avere la fortuna di mangiare un piatto di qualsiasi cosa da loro e ti devono istruire loro
    desidera?
    vorrei la faraona alla cacciatora e da bere un bicchiere di traminer
    ecco con la faraona ci sta bene un bicchiere di vino bianco
    si grazie infatti le ho chiesto un bicchiere di traminer
    ah no traminer non ce l abbiamo, abbiamo solo gewuztraminer che e; bianco

    sono quei momenti in cui penso CHEPALLEEEEEE
    e dico si mi porti un bicchiere di gewuztraminer (con accento tedesco da macchietta fatto apposta per prenderlo in giro ma lui non coglie mentre il senator si gira dall altro lato x nn ridere)
    ah ottima scelta

    AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAARGH

  4. hahahahaha anche qui in India non scherzano! Ieri in un ristorante italiano abbiamo ordinato gli arancini (sul menù si chiamavano arancinne!!!) e dopo un po’ il cameriere torna un po’ perplesso chiedendoci se volevamo arancinne antipasto o arancinne insalata! gli chiediamo gentilmente arancinne antipasto e torna con queste arancinne che erano palline piccolissime ripiene di peperoncino!!!

Say what you mean.

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s