Le mie stanze

Da queste parti e’ da un po’ che non si vede il sole e io mi sento un barattolo pieno di spleen, spalmo malinconia.

Questo lo scrivevo ieri senza continuare perché certi viaggi vanno fatti senza passeggeri. Mica porti gli ospiti a vedere la tua cantina, nonostante il fascino che puo’ suscitare con quel suo aspetto tenebroso.

Io preferisco molto di più’ portarli nel mio bagno dove Colin stasera con grande zelo ha deciso di togliere il silicone tra le piastrelle – adesso che abbiamo rifatto la cucina il bagno ci osserva preoccupato con il suo pavimento in linoleum e la sua vasca da bagno tipicamente britannica in plastica rotta agli angoli, sa che verra’ un giorno anche lui ristrutturato. Colin ha perpetrato il suo agguato mentre io cucinavo il risotto, armato di scalpello ha scardinato il silicone e poi ha gridato il mio nome. Quando sono accorsa ho trovato un muro con alcune piastrelle in meno, sono accidentalmente cadute durante l’azione sovversiva del Colin.

Posso venire a farmi la doccia a casa vostra per i prossimi sei mesi?

image

Advertisements

21 comments

  1. Ma spiegami… volevate fare un gemellaggio con il nostro precedente bagno? Dopo lo splendido lavoro fatto in cucina non ho dubbi che anche il bagno verrà fighissimo! 😉

  2. Noi dopo quattro mesi di ristrutturazione abbiamo due magnifici bagni senza lavabi, senza rubinetteria delle docce e senza acqua calda….ma se vuoi farti un bidet freddo sei la benvenuta…

  3. Siete ancora ampiamente sopra la media dei bagni UK…
    Il mio non ha il riscaldamento (come d’altro canto la cucina) e nel lavandino non c’e’ miscelatore. Della doccia pero’ non mi posso lamentare, se vuoi resto a disposizione 😀

  4. A me è esploso il box doccia, quindi direi di no… Però la prossima settimana me lo sistemano… Se resisti…

  5. Riru vieni da me a Manchester, del resto ci vogliono solo 3 ore e mezza. se parti all’1 puoi essere di nuovo comodamente a Glasgow per le 8, pulitissima e magari con una bella steak pie nella borsetta per la tua colazione. o un chips bun se preferisci!

  6. eh lo so … questi sono i rischi del fai da te … sono curiosa di vedere come provvederete per sistemarli! in ogni caso potresti appendere un bel quadro 🙂

  7. secondo me verrà benissimo, io ho preso una casa con due bagni, uno gelido che non puoi nemmeno lavarti i denti, e l’ altro senza piastrelle che ogni volta che ci entravo avevo paura di trovare una vecchia morta nella vasca come nel film il SILENZIO DEGLI INNOCENTI ……se Colin si specializza quest’ estate siete invitati !!!!…..magari le piastrelle le mettiamo !

    • che ridere 😀 la vecchia morta nel silenzio degli innocenti non me la ricordo mica? noi siamo in effetti specializzati in rattoppi faidate e ristrutturazioni scellerate, siamo lenti ma poi i risultati sono belli (uso il plurale ma in realta’ fa tutto il colin)

  8. Scusa, ma ora che. Hai il bel lavandino grande in cucina, i capelli te li puoi lavare lì … Poi prendi un bel bagnapiedi stile Bud Spenser/ Terence Hill (che fra l’altra fa coppia perfetta con un bel piatto di baked beans) e il bagno ve lo fate là. Per necessità fisiologiche, mmmm, pipì a casa e il resto in ufficio? E poi se fai i lavori in bagno ci metti il bidet, e così poi avresti un perenne argomento di conversazione con gli ospiti …

    • In realta’ tutto funzionava, era solo la doccia ad avere qualche problemino. Da ieri tutto risolto! COmunque fare il bagno nel lavandino ti riporta coi piedi per terra in caso ti fossi montato la testa

Say what you mean.

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s