Practice makes perfect

Certi giorni vado in tilt, sono come un computer in caricamento, se mi guardi nelle pupille vedi la rotella che gira.

caricamont
caricamont

Aspetto comandi per eseguire azioni efficienti ma il mio codice operativo ha solo degli zero, sembra un ululato. In questi giorni in cui di tutto l’alfabeto mi rimane una lettera sola e non riesco a fare pensieri, ho bisogno di frasi Redbull che mi riaccendano la prospettiva. Semplici motti cui affidare il mio futuro e con cui consolarmi da un presente di proporzioni incomprensibili.

Practice makes perfect. La pratica porta alla perfezione.

Mi piacciono le parole barattoli di altre parole. In questi ci trovo conforto, disciplina, costanza, ambizione, fanno diventare possibile la risoluzione.

Uso il mio motto per allenare la mente e il corpo: e’ dall’inizio dell’anno che vado al muro a scalare, lo faccio una o due volte alla settimana, sto attenta a non perderne mai una. Mi serve cercare il panico cosi’ impararo a gestirlo se arriva mentre sono seduta alla scrivania, in caricamento.

Lo sento chiaramente arrivare quando mi tengo a una piccola presa a quattro metri da terra e non ho protezione, la distanza del prossimo appiglio mi assorda, nelle orecchie mi grida la possibilita’ di scivolare. Sento il cuore battere forte e il sangue girare piu’ veloce, mi sudano le mani e mi viene voglia di arrendermi e tornare giu’. A volte lo faccio, altre rimango li’, mi fermo a respirare, cerco il controllo. Allungo il braccio verso la presa successiva.

Da quest’educazione alla paura torno sempre sudata, si vede che fa caldo a Perfezione.

scalare
practice makes perfect
Advertisements

20 comments

  1. Non so se è moda o solo coincidenza ma nell’ultimo periodo conosco solo gente che arrampica…la cosa mi incuriosisce ma da brava fifona quale sono so che non fa assolutamente per me 🙂 Brava Riru!

  2. Interessante questo allenamento a gestire il panico! Dovrei farlo anche io…ma potrei essere quella che molla la presa e si sfracella al suolo.
    Come vanno piuttosto i preparativi per il matrimonio?

  3. L’ho detto che sei una supereroina! Brava, continua così, che oltre a scacciare la paura ti verranno dei muscoli che neppure ti immagini: i cugini di Goff fanno questo sport da anni e riescono a sollevare la cuginetta di 6 anni con un mignolo!

  4. Anch’io conosco molta gente che pratica questo sport. Per un’amante della montagna come te credo sia attrazione pura, e dopo vedrai che inizierai a scalare le pareti rocciose vere come se fossero di gommapiuma.
    Io credo che non ce la potrei fare mai…

    • Io sono molto peggio di come sembro da questo blig, o forse, lo ero. Lo sport non mi interessava,non ero brava. Si vede che dopo i trenta mi ha colto il tipico panico dell’invecchiamento. E poi qui le montagne sono così accessibili e mignon.

  5. Anche io ceri giorni vado in tilt, ieri ad esempio… Ma ho scelto di risistemare la libreria, pulire i libri, togliere quelli che non servono, ricollocarne altri… In tutto centinaia e centinaia di libri. Ci ho messo tutto il giorno. Forse anche perchè ho pensato opportuno catalogarli per argomento…

  6. argh!!!! ed io che pensavo di essere l’unica a catalogare i libri per argomento, grazie Marinella! ora sono sollevata. Devo solo più trovare qualcuno che appenda le camicie in ordine di colore poi potrò sentirmi quasi normale … 🙂

Say what you mean.

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s