Un venerdi’ con Glasgow

Alzarsi la mattina e fare un caffe’ con la moka sapendo di avere tutto il giorno davanti, lo spazio di un long weekend tutto per me che inizia dal venerdi’. La scorsa settimana e’ durata solo quattro giorni – in questa ognuno ne tiene sette per contrappasso.

Mi alzo rotolando, sono un lombrico di lenzuola che respira odore di caffe’. Gli sguardi sono piu’ lunghi quando non si schiantano contro otto ore di lavoro, respiro di piu’, mi accomodo nel giorno. Faccio il bene ai panni sporchi, trasformo montagne in pianura di cose distese. Non so che fare oggi, non ho piani, voglio solo cose belle.

Esco senza premeditazione, e’ un’uscita colposa in cui giro e basta; oggi sono dunque vedo.

Succedono molti cieli mentre io attraverso Glasgow con le scarpe sbagliate e il cuore innamorato. Mi fermo in un angolo di foresta tropicale, bevo una birra, continuo a camminare.

It’s Friday, I am in Love.

Riverside Glasgow
Riverside Glasgow
I Love you Glasgow
I Love you Glasgow
Glasgow, bridge
Glasgow, bridge
Glasgow Green
Glasgow Green
People's Palace
People’s Palace
West Brewery
West Brewery

St Mungo's beer, Glasgow
St Mungo’s beer, Glasgow

Riverside Glasgow, right handside
Riverside Glasgow, right handside
Riverside Glasgow, right handside
Riverside Glasgow, right handside
Armadillo Glasgow
Armadillo Glasgow
Scottish  Hydro Glasgow
Scottish Hydro Glasgow
Waverley Glasgow
Waverley Glasgow
Walking by the Motorway Glasgow
Walking by the Motorway Glasgow
Glasgow University, West End0
Glasgow University, West End
Finnieston, Glasgow
Finnieston, Glasgow
Crabshak Glasgow
Crabshak Glasgow
Crabshak Glasgow
Crabshak Glasgow
Going home, home is Glasgow
Going home, home is Glasgow

Advertisements

29 comments

  1. Ma che bella che sembra Glasgow! Forse tra giugno e luglio faccio un viaggio della speranz- ehm, di ricerca Edinburgh — St Andrews — Aberdeen. Mi hai fatto venire una gran voglia con questo post! 🙂

  2. Che belle queste giornate in cui non si ha nulla da fare. Meraviglioso camminare solo per il gusto di camminare facendoci trasportare dal cuore in luoghi che amiamo.
    Quella costruzione tipo Orangerie è una meraviglia…non so perché sono sempre irrimediabilmente attratta da questo genere di strutture.

    • Vero, sono rare e preziosissime. Dentro l’orangerie c’e’ una serra, fa caldissimo, ti aspetteresti di veder spuntare un gorilla da dietro una pianta. E’ molto scenica nel parco, e poi accanto c’e’ quell’altra costruzione rossa e vagamente russa. E’ un bell’angolo di Glasgow.

    • Mimma! E’ da un po’ che voglio commentare i tuoi post, mi metti sempre addosso positivita’! Io non so cosa voglio fare nella vita, ma almeno so dove voglio essere.

  3. ma è una cittadina vera non solo mont mont ieri tornando a casa nella mia mont con ricarica nuova tim dicevo adesso vado a leggere riru mont, ho sentito che vi sposate augurissimi farò il balletto del sole spero faccia caldo ad agosto a Glasgow, ieri sono stata a salerno ed è già estate mentre sui monti qui inverno pieno, il vostro orto botanico è bellissimo !

    • Grazie Michela, e’ davvero bello sapere che altre persone lontane e sconosciute abbiano voglia di fare una danza del sole come augurio di buona giornata per noi. lo apprezzo molto!

    • Glasgow e’ bella ne’? Eppure un sacco di gente dice il contrario. Sara’ che io ve la faccio vedere con gli occhi a cuore e taglio fuori dalla foto i sacchi a pelo abbandonati nella boscaglia.

    • Si’ l’universita’ e’ una meta obbligata se si viene a Glasgow. Il passaggio da Palazzo Nuovo a Torino alla Glasgow Uni in Erasmus fu molto sorprendente, ormai dieci anni fa 🙂

Say what you mean.

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s