La Balotta del weekend

Il marito Giorgio ha organizzato una sorpresa per il compleanno di Anto: far arrivare me dalla Scozia e Vale dalla Svezia per passare un weekend a Bologna, solo noi tre, come ai tempi di Glasgow quasi dieci anni fa.

Vale arriva il venerdì notte, raggiunge Anto al Covo e inizia a ballarle davanti. Dopo alcuni sorrisi di circostanza senza idea di chi sia la donna invadente che le si scatena di fronte, Vale viene identificata e le amiche si ricongiungono.

Io arrivo il sabato pomeriggio, Gio mi viene a prendere fuori dalla stazione di Bologna e questo già da solo vale un’avventura. Io ho una frangia da psicopatica, Gio non ha più le coronarie dopo due settimane passate a tramare sorprese alle spalle di Anto, anche conosciuta come Jessica Fletcher. La strada è murata di macchine, tutti che vanno in Montagnola oggi. Mentre ci avviciniamo lentamente al mercato manteniamo contatto telefonico con Vale. Il piano è perfetto: mi farò trovare seduta fuori da Scout, noto negozio del centro, impersonando il punkabbestia bolognese, identità che si addice alla mia vita senza cucina né televisore. Durante il viaggio in treno ho preparato un cartello, UN AIUTO X IL MATRIMONIO PERFAVORE, Vale e Anto dovrebbero arrivare a momenti e allora lo tiro fuori per completare la mia trasformazione in accatton-Mont. Quando un signore torna indietro per darmi una monetina capisco con orrore che la mia trasformazione è troppo ben riuscita, neanche due minuti che sono qui e ho già ricevuto dei soldi, non so se essere lusingata. Cinque lunghi minuti dopo ecco che arrivano le mie amiche! Mentre ridiamo come galline col cartello in bella vista un’altra coppia si avvicina e lui lascia due euro. Cerco di rifiutare ma entrambi gridano TIENILI, VEDI CHE NE AVRAI BISOGNO.

20131030-001937.jpg

20131030-001942.jpg

Passiamo insieme tre giorni bellissimi e intensi tra la casa anni sessanta della nonna di Anto a Bologna, una gita a Ferrara la domenica e un’escursione a Desenzano sul Garda il lunedì, prima di prendere l’aereo da Orio al Serio. Insieme alla mie amiche a scoprire l’Italia, mangiare e ridere questo weekend è stato proprio felice. Hai perso i capelli per una buona ragione Gio, grazie. Ora ci dai la pace nel mondo?

Per farvi capire bene vi faccio vedere con le foto di instagram Valemimisthlm, che fanno sempre bello il riassunto della felicità.

20131030-002021.jpg

20131030-002028.jpg

20131030-002038.jpg

20131030-002101.jpg

20131030-002108.jpg

20131030-002113.jpg

20131030-002119.jpg

20131030-002133.jpg

20131030-002140.jpg

20131030-002150.jpg

20131030-002158.jpg

20131030-002205.jpg

20131030-002211.jpg

20131030-002217.jpg

20131030-002244.jpg

20131030-002301.jpg

20131030-002307.jpg

20131030-002315.jpg

Advertisements

28 comments

  1. Ciao, io sono il marito. Si, avevo 7 capelli e ora ne ho 4. Si, tenere il segreto con anto è impresa da guinnes. Si, il traffico di bologna al sabato pomeriggio mi ha dato il colpo di grazia. E… si, vedervi tutte e 3 insieme mi ha ripagato di tutti gli sbattimenti! Ps, ieri ho ripulito la casa in cui avete vissuto x 3 giorni e, Mont, come hai osato lasciare 2 BIRRE A META’!!!

  2. il weekend è stato bellissimo, divertente vederti per terra a chiedere eurini per il tuo matrimonio alla bruscetta, sempre bello rivedere le mie fotine tutte filtrate che però nascondono una realtà ancora più bella e colorata, ed emozionante leggere il tuo racconto di noi a 24 ore di distanza.
    ririruriruriru e antonellina vvb, Giorgetto mitiho, come ringraziarti?

    • Ma dai, abbiamo girato tra Bologna Ferrara e Desenzano, un saltino sul lago maggiore avremmo potuto infilarlo per te Silvia! Prossima volta. Noi torniamo a natale, chissà tu dove sarai?

  3. …che belloooooooo! e che gola mi fa quella piadinaaaaaaaaa!! Sono appena stata a Tesco e non ho potuto resistere a comprare la mortadella……adesso che lavoro da architetto posso anche permettermela!!!!! 🙂

    • Devi dirci di piu del lavoro, curiosità! Mortadella da tesco? Io oggi ho trovato i crackers da Asda, proprio quelli italiani. Sono queste cose che fanno la felicità dell’emigrato!

    • Andrea! Bello rileggerti dopo un paio di mesi, pensavo fossi tornato in Italia per sempre. Mica ci lasci soli quassù? Con le belle giornate che abbiamo in sti giorni. Oggi ho pensato di vivere in un pozzo.

  4. Sempre con GROM tu, eh….devo confessare che pero’ mi ha fatto sbavare di piu’ la piadina!
    Complimenti per le foto e per il cartello. Avrei dovuto pensarci anche io allora!

    • Meraviglia, quando vedo il blu di grom è tipo effetto mare per il cane, mi ci butto, sempre in zona stracciatella poi. Bello passare da te Chotto, ultimamente i tuoi post hanno un sottofondo zen o non so che che mi infonde serenità!

Say what you mean.

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s