La follia degli Highland Games

Tra tutti gli aggettivi con cui descriverei la Scozia sicuramente non ci sarebbe delicata. Non lo sono i suoi paesaggi che mi colpiscono le interiora come il ricordo di un’altra vita, non lo e’ l’accento che ti schiaffeggia mentre cerchi di seguirlo ne’ lo sono le persone, almeno qui a Glasgow, che la rendono una citta’ gioviale e ruvida.

In questo luglio di escursioni estive ho partecipato a un evento che riassume bene l’ironia e la personalita’ della Scozia: gli Highland Games. Si tratta di gare di atletica in versione scozzese e triviale che durante l’estate prendono luogo in diverse parti della nazione, con eventi piu’ o meno famosi e grandi.

Noi siamo state a quelli di Luss, su Loch Lomond, uno dei piu’ conosciuti. Durante gli Highland Games un gruppo di atleti in kilt prende parte a diverse gare, di cui la piu’ meravigliosa e’ il caber tossing: immaginatevi un uomo muscoloso che viene aiutato ad issare tra i palmi delle mani un tronco d’albero alto diciamo tre metri e che cerca di tenerlo in equilibrio seguendo una traiettoria in linea retta. Lo scopo della gara e’ quello di riuscire a lanciare il tronco senza sfracellarselo sul cranio e facendo si’ che cada con una certa inclinazione. La comprensione delle regole e’ rimpiazzata dal seguire il pubblico per decider quando esultare.

caber tossing
caber tossing
caber tossing
caber tossing
caber tossing
caber tossing

Altre attivita’ includono prove di forza tra cui il sollevamento pesi da parte degli uomini e ragazzi del villaggio, che siano obesi o culturisti non importa; la lotta Greco Romana in cui vediamo anche una ragazza sfidare un ragazzo; il lancio del peso accompagnato da urla animalesche.

Strongman
Strongman
lotta
lotta
lancio
lancio

Da non perdere altre attivita’ anacronistiche come la tosatura della pecora nel minor tempo possibile, cui non ho purtroppo assistito, il lancio in aria di una balla di fieno con forcone e poi il tiro alla fune, in cui due squadre si sono sfidate e io ho perso un pound puntando sui miserabili del villaggio.

highland games
highland games

Ci sono poi balli e musica: la competizione delle cornamuse che sono ovviamente la colonna sonora della giornata e le gare di Highland Dance, una danza tipica ballata sulle note di canzoni popolari e che spesso qui viene insegnata alle elementari.

Highland dance
Highland dance
Highland dance
Highland dance
bagpipe competition
bagpipe competition

E’ un evento che consiglio a chi vuole venire in Scozia e vedere qualcosa di tradizionale in un’atmosfera decisamente scozzese.

banchetto scozzese
banchetto scozzese

Se poi riuscite a mimetizzarvi tra gli scozzesi come ho fatto io, allora siete anche voi ufficialmente Scots.

Scottish ladies plus intruder
Scottish ladies plus intruder
True Scots
True Scots
Advertisements

34 comments

  1. A me questi giochi scozzesi sarebbero piaciuti un mucchio!! Ma perchè il faccione del cartonato è grande il doppio del tuo? hanno visi così grandi questi scozzesi?

  2. Gli uomini scozzesiiii , ahhhhh, che sexy! Io pure vorrei un fidanzato lancia tronchi, Colino ci ha mai provato a fare ‘ste robe? E tu non faresti un bel corso di balletti saltellanti? Io avevo pensato di segnarmici, così poi quando faccio la lezione sulla Scozia potrei sfoderare una spada e zompettarci intorno, sicuramente poi tutti farebbero i compiti forever!

    • in effetti. certo che tu col tuo coltello tipico che non mi ricordo mai come si chiama… anche quello dovrebbe convincerli abbastanza a fare I compiti e stare in silenzio in classe, no?

  3. Appena ho letto Highlands Games ho immediatamente pensato al lancio del tronco. So che a te non dirà nulla ma Monkey Island mi ha insegnato molte cose.

    Quindi nessuna competition tipo miss maglietta bagnata?

  4. Sai che la lotta greco romana di cui parli e’ gemellata con una simile in Sardegna: s’istrumpa. Negli anni scorsi proprio nella mia Isola gareggiavano sardi e scozzesi in occasione di una sorta di festival…credo ora abbandonato per mancanza di fondi. Voglio dare un’occhiata su internet…

  5. …con i muscoli da sollevatrice di pesi che ho sviluppato nelle ultime settimane di lavoro, quasi quasi avrei potuto partecipare anche io al lancio del tronco!! Peccato non averlo saputo prima!! A me piace tanto l’accento scozzese e soprattutto il fatto che pronuncino la R molto simile alla nostra italiana!! Ho ricevuto anche un invito in Scozia ad una festa di compleanno: questa signora mi ha proposto di viaggiare ed esplorare la Scozia, e lei mi ospiterebbe gratis e mi farebbe ospitare dai suoi amici….magari, avessi tempo e soldi!!!!!!! Per ora sono solo un pò “schiavetta”, …ma appena il lavoro giusto arriverà, potrò conquistare tutto il Regno Unito e oltre!!!!!!

      • …che sfiga!!! L’invito però sarà sempre valido, quindi potrò accettare in un futuro spero non troppo lontano! ;P

    • l’accento scozzese e’ bellissimo, a me vengono gli occhi a cuore con tutti, dal tassista al verduriere. tu hai fatto le olimpiadi ultimamente, sono stata contenta di vedere che ti hanno anche premiato con un voucher! comunque se passi di qui ti facciamo fidanzare con un lanciatore di tronchi, deciso.

      • …se il lanciatore di tronchi merita, perchè no? 😉 Ma dovrà anche saper ballare le danze tipiche…o pretendo troppo?!!! 😉

    • ahah smillona sai che prima di scrivere quella metratura ho fatto vari calculi di proporzione altezza uomo altezza tronco, e solo a seguito di questi precisi misuramenti ho scritto tre metri. e’ evidente che non ce la posso fare con niente che coinvolga numeri!

  6. ahahahaha che belli questi giochi! lo mettiamo tra le cose da vedere per il prossimo viaggio in scozia quando porto anche Fabio :-)!x

  7. Ma un kilt (femminile) te lo sei comprato?
    Sembrano splendidi.

    Io con uno scozzese ho la fortuna di lavorarci e mi ci trovo benissimo. Non dirlo troppo in giro ma ma gli scozzesi mi sono sempre piaciuti più degli inglesi (forse anche grazie a Sean Connery)….

  8. Io questo post l’ho adorato e devo tenerlo ben presente per i momenti bui… Ma in quale altro posto al mondo si compete sulla tosatura della pecora??! Anche il lancio tronco non è male. C’mon!

  9. ahaha.. il lancio del tronco l’avevo visto in un film ma quello della balla di fieno mi manca!! e le danze, la musica.. tutto da fiaba no? forse una fiaba un po’ rude.. più leggenda che fiaba ecco!

    ps mimetizzata benissimo!! 😉

  10. Bellissimo! È davvero tutto molto anacronistico e rude ma mi piace per quello! Poi ho scoperto che anche io adoro l’accento scozzese…dire che mi sembra tenero è da folle? Le centraliniste di SKY sono tutte scozzesi e, anche se non capisco, mi fanno tenerezza 🙂
    ( che poi a me sembrano più comprensibili dei londinesi…)

  11. Arrivo per caso sul tuo blog (che ora leggerò a fondo).
    Vivi in Scozia? Partirò la settimana prossima per un giro di un paio di settimane, sono sicuro che leggendoti troverò molti consigli interessanti.

    • Ciao visitatore, la Scozia ti accogliera’ con giornate ancora lunghe e piene di nuvole bellissime se sei fortunato (solo belle da vedere in queste sere, senza pioggia dentro), consigli se ne trovano nel blog nascosti tra episodi a caso della mia vita quassu’, puoi usare tag tipo scozia, avventura e se hai bisogno sono qui.

Say what you mean.

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s