La gita in Mont-agna

Quando Colin ha passato tredici ore a guardare un compendio video in bianco e nero sulla seconda guerra mondiale, avrei dovuto insospettirmi.Quando nelle sere successive l’ho visto leggere la storia di Napoleone su Wikipedia, avrei dovuto scappare a cavallo di un equino.

Invece, quando mi ha detto andiamo a fare una gita questo sabato, io ho detto Siiii!, presa in ostaggio dall’illusione che si trattasse di una passeggiata. Per me che gita e’ un picnic, per lui che e’ una spedizione.

La mattina io inciampo nello zaino mal chiuso, lui sigilla ermeticamente sacchetti con provviste, ricambi, pile da cranio per le emergenze. Io sono morta prima ancora di cominciare, lui potrebbe sopravvivere nelle fogne di New York per vent’anni cacciando topi. Quando tutto e’ pronto si parte: ieri ha comprato una mappa quindi si sa in che direzione. Abbiamo i panini e il mars, io ci aggiungo i mandarini.

Oggi saliamo su Ben Vorlich, un Munro di quelli che vi dicevo. C’e’ un sole di primavera e fa caldo da maglietta, questa salita inizia sudando e gia’ mi sembra un’espiazione.

Cavalli scozzesi

Arrivati a Ben Vorlich
Arrivati a Ben Vorlich

Salendo viene freddo, ritorna anche la neve. Non vale pero’ che lo dico in due parole: quel giorno erano ore passate sotto il sole e poi a scivolare sul ghiaccio e la montagna, spiando per vedere se la meta si avvicina, col vento che ti frusta un cordino sulla faccia tipo fustigazione. Con Colin che mi dice: non ti vedo felice. Non mi ricordo piu’: c’e’ gia’ quel libro che consiglia ai fidanzati le cose da non dire per non esser mangiati?

Da Ben Vorlich
Da Ben Vorlich
Nemica neve
Nemica neve

Adesso io capisco che certo una salita ha un che di verticale, montagne orizzontali non se ne senton tante, pero’ questo Ben Vorlich e’ fatto cosi’ irto che per arrivare su io faccio come un gatto, con Colin che mi dice, gentile: sei un ratto!

Pendenze verticali
Pendenze verticali

Per me arrivare e’ basta, mi da’ soddisfazione, mi mangio un mars e penso alle patatine che ho lasciato in macchina, arrivare come scusa per tornare indietro. Mentre io penso questo, Colin dice che c’e’ un altro Munro subito li’ vicino, e che di solito si fanno in coppia, si fanno. Consiglio nuovamente lettura di quel tomo che spiega cosa dire a donne di citta’ portate in cima ai monti con la parola gita.

Sulla cima
Sulla cima

Ed eccoci, scendiamo, ma prima di partire voglio sentire il lago. Ma non dico di piu’, che ho gia’ scritto abbastanza: vi lascio immaginare.

Loch Earn
Loch Earn
Lago freddo
Lago freddino
Advertisements

23 comments

  1. A me già era sembrato l’everest quella collinetta che ho scalato con voi … E proprio ieri mattina pensavo: guarda che fortuna la Mont e il Mac, che hanno lo stesso hobby delle scalate suicide .., ma evidentemente Colino è il caprone che scala le vette correndo e tu sei il ratto-gatto … Però in cima ci sei arrivata!

  2. ahaha! Rendi proprio l’idea. Io ieri sera cercavo di guardare un documentario sull’invasione tedesca in Olanda nella prima guerra mondiale, con mio marito che voleva guardare la champions league e io che protestavo perché come facciamo a integrarci se non facciamo esercizio ne’ di lingua ne di comprensione storica di sto paese! Alla fine ho ceduto, peró ho rimarcato che era una scelta ignorante.

    • la champions league però bisogna ammettere che gli dà modo di integrarsi poi il giorno dopo, quando se ne parla in ufficio. da noi a lavoro i discorsi sul calcio sono il collante che rende tutti gli uomini del mondo uniti!

  3. Stupendo da lassù ! Mi hai fatto venire voglia di camminare a piedi nudi sulla neve bianca … qui che oggi c’era caldo ! Magliettina di cotone, sembrava d’essere in estate … 😯
    Dancer

  4. quelle belle randonnée ! j’adore cette histoire qui me rappelle mon dernier passage chez vous lorsque nous sommes allés nous baladés. tu te rappelles, juste après déjeuner, Colin voulais déjà repartir que j’étais déjà en train de faire la sieste ! ahah ! quel chouette souvenir ! quand est-ce que je reviens chez vous ?! mua

  5. che belle foto mont! immagino tutto, mi sembra di essere li con voi a fare fatica! anche qui settimana in salita e con la pioggia, oggi però è venerdì e va un pochino meglio!x

Say what you mean.

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s