Dialoghi surreali con l’Irlanda

Telefonata dall’Irlanda.

Buongiorno, sono il Signor Shon, spedite nella Repubblica d’Irlanda?

Certo che si’! Per fare l’ordine ci serve l’indirizzo. Mi dice il codice postale perfavore?

Non ce lo abbiamo in Irlanda.

Oh. Allora mi dice la citta’? The town? The city?

Ehh no, scriva County Clare e quello basta.

Uhm okei. Allora Signor Shon, mi dice il nome come e’ scritto sulla sua carta di credito cosi’ facciamo l’ordine.

Si’ il nome e’ Mr John…

Mi scusi Signor Shon, lei non puo’ usare la carta di terzi.

No no, John sono io, Shon e’ la versione Irlandese di John.

??!

Dov'e' Shon
Send to: Shon, Ireland

Bello fare il postino in Irlanda.

Advertisements

13 comments

  1. Se non ricordo male tu sei una di quelle che mi spediva cartoline con l’indirizzo “Marinella Ferrero Cocconato”, considerando che non ho mai abitato a Cocconato (e quello era l’unico elemento dell’indirizzo) ma che arrivavano comunque, Mr John ha di che ben sperare…

  2. haha non mi stupisce, io dico sempre che mi chiamo ‘giorgio’ come ‘armani’ e allora capiscono e mi trattano anche molto bene 😉

Say what you mean.

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s