Scozzesizzazione alimentare

L’altro giorno a pranzo io tiravo fuori mozzarella e prosciutto e la mia collega versava un pacchetto di patatine dentro a un roll, creando il panino alle patatine cheese and onion.

Panino gourmet
Panino gourmet

Al pranzo successivo, io tiravo fuori una parmigiana di melanzane. Intanto il mio collega Craig ricopriva di burro e marmellata un roll e poi ci metteva dentro una banana. La cosa bella di questi momenti è che sono l’unica a sorprendersi, mi guardo intorno e nessuno muove il collo, alza le sopracciglia, una immobilità gestuale che mi indigna ancora di più.

Scottish Delicacy
Scottish Delicacy

E poi oggi a pranzo ho riempito il mio omlette roll di brown sauce.

Scottish touch
Scottish touch
Advertisements

22 comments

  1. Anche io ero partito con delle belle insalatone di riso e guardavo dall’alto chi pranzava con patatine aromatizzate smoked ham & pickles mentre con un occhio di sfida fissavo i colleghi indiani e i loro risotti speziati.
    Ora sono passato ai pranzi a base di frutta e crackers all’acqua e non so se è l’anticamera per la scozzesizzazione alimentare visto che un collega si porta un melone che dopo averlo tagliato a metà si mette a scavare con un cucchiaio. Il tutto ovviamente sopra la scrivania.
    Al ”chiosco” interno però non mi fregano più, chiedo un panino con tacchino e il tipo prende un roll, lo apre e ci spalma il burro poi fette di cetriolo e uova lesse, e alla fine qualche fetta di tacchino, però mi chiede se voglio della mayonnaise sopra… ma io avevo chiesto tacchino… pane e tacchino e basta… odio ciò che è sottinteso 🙂
    A proposito dei momenti in cui sono l’unico a sorprendersi, o almeno così era all’inizio ma non perchè ora si è diffusa una maggiore sensibilità ma semplicemente perchè mi sto adattando :), sobbalzai quando sentii un collega ruttare, mi girai verso di lui poi guardai gli altri come per dire ”ma avete sentito?!?!” e tutti come se nulla fosse successo :). E così per altre cose… vogliamo parlare della pizza fritta?
    Proprio strane queste usanze però è il bello di quando ti immergi in un’altra cultura.

  2. Ma quella brown sauce li di che sa? il panino di chips m’ha fatto venire mal di stomaco solo a leggerlo, ma l0altro mi pare un english muffin con peanut butter e banana… dici che era marmellata? No perchè altrimenti qui è all’ordine del giorno 🙂

  3. …io l’ho mangiato tante volte il panino con le patatine dentro! Mi sembrava strano la prima volta, adesso mi sto abituando e inizia anche a mancarmi quando non lo mangio per un pò!! L’unica cosa che di cui posso fare a meno è il burro…ma quando chiedi solo prosciutto, senza burro, ti guardano un pò strano… 🙂

  4. ok…ti mando il pesto fatto con il mio basilico così fai assaggiare ai tuoi colleghi come si mangia davvero!x

  5. Mangiavo il panino con le crisps dentro mooolto prima di andare all’estero…quando andavo con le mie amiche al mare, 120 km con il pullman, partenza 6.30 del mattino, rientro ore 19.00.
    Avevamo 16 anni, poche lire e quella era una trasgressione fai da te, visto che vicino alla spiaggia non c’era altro! Adoro immergermi nella cultura alimentare di un luogo!
    Tina
    a

Say what you mean.

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s