Il matrimonio di Alan&Helen

Sposarsi è una promessa, arrampicare è azione, ma trovo affinità in queste due passioni, che sono poi fiducia, pazienza e dedizione. E’ stato bello quindi vederli uniti insieme al matrimonio climber cui siamo andati ieri.

Alan e Helen si sposano in riva a un lago, il Loch Venachar, vicino a Callander, non lontano da Stirling. Per oggi prendiamo una stanza in un B&B, io trasporto le mie cose in un trolley rotto e Colin mi dice che si vergogna a viaggiare con me, zingara vagabonda. Io penso alle parole da insegnargli, e a quelle da non fargli scoprire.

I preparativi sono preziosi, questo il rito femminile: scelgo un vestito che dice amore, ricopro di ombretto le palpebre, mi dipingo di colore.

Noi
Noi
Eyelight
Eyelight
Lipstick
Lipstick

Arrivati sul lago troviamo Alan, e mi piace sempre questa parte della tradizione, che lo sposo si aggiri come un ospite tra gli invitati, a condividere l’attesa.

Alan, lo sposo
Alan, lo sposo

Nei matrimoni non guardo la sposa arrivare, ma lo sposo che la vede entrare. C’è sempre l’emozione, una lacrima, stupore, e a volte piango un po’, che ormai non sono più capace di osservare senza coinvolgimento, come da adolescente, e vivo di empatia, io dentro al sentimento.

Bride and groom
Il sentimento dello sposo
L'amore è una presa.
L’amore è una presa.

Helen, la sposa
Helen, la sposa

Mi piace la storia di Helen e Alan: due vite non lontane, ma senza intersezione, sfiorarsi senza mai venire presentati, e poi innamorarsi e per recuperare, decidere di sposarsi dopo tre mesi insieme. L’amore è una presa, affidarsi ad un appiglio, non servono anni di meditazione.

The route
The route

E poi ci siamo noi, gli amici degli sposi. Abbiamo un uomo in kilt, e anche un fascinator, che in Scozia e in tutto il Regno vanno molto di moda.

Supporters
David, Sam, Fee, Karen, Io e Colin
Wedding Pair
Wedding Pair

E poi c’è questo luogo, il lago, la foschia: mi guardo intorno e vedo la Scozia che amo di più, una bellezza greve che ti digrigna i denti, non paesaggi calmi, colline e Monferrato, ma valli che da sempre combattono col tempo. La pioggia assorbe la luce, i colori sono intensi, l’atmosfera fatta di acqua e pathos.

Pathos & Love
Pathos & Love
E poi ci sono io
E poi ci sono io

In questo scenario da battaglia stasera vinco la lotta, e tra l’invidia delle cacciatrici io torno a casa con un trofeo.

The bouquet-conqueror
The bouquet-conqueror
Advertisements

28 comments

  1. Riru. Dobbiamo parlarne seriamente. Ancora. I vestiti. Il vestito della sposa e’ adorabile, le scarpe sono adorabili. Persino il kilt mi metterei! 😀

    Cmq, questi matrimoni sono da favola! Auguri agli sposi!
    E tu, presto?

    • Hai visto quanti dettagli graziosissimi! Aspetto il settimo matrimonio dell’anno e poi faccio il summary post. Io nooo, che presto, siamo sprovveduti e non ci pensiamo mica. però se c’è un’espressione che odio è “il mio compagno”, quindi prima o poi succederà per forza!

    • 🙂 laubau, io sono davvero la persona più disorganizzata del pianeta, non mi ci vedo proprio a organizzare un matrimonio! ma se partiamo ora magari tra una decina d’anni…

  2. No, vabbe’ ma la smetti di essere cosi’ figa?!?! 😀
    Insomma, partecipi a matrimoni che sono tutti speciali. O e’ che tu li sai raccontare cosi’ bene? Secondo me tutt’e due.
    Belli voi!

    • Grazie Ellllle! In effetti sono tutti eventi speciali. E’ che ho tanti amici belli e bravi, un cellulare nokia vecchio e moribond che fa foto molto carine e un grande amore per le parole, visto che coi numeri non ci siamo 😉

  3. Anche il mio Muso si vergogna di farsi vedere in presenza delle mie valigie… Ma è lo spirito del viaggiatore, che ne capiscono loro!
    Go, gipsy, go! 🙂

  4. Che belli gli sposi !! Il vestito della sposa mi piace troppissimo anche se non è il mio genere lei lo porta in un modo eccellente, ha una postura ed eleganza da invidia ! Ma anche la prossima sposa vedo che è sulla buona strada 😉
    Dancer

Say what you mean.

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s