Il viaggio

Che viaggio ragazzi, non so da dove cominciare. I ritorni mi lasciano senza fiato per parlare, il tempo mi mangia i piedi ed è già notte. Torno a casa la sera con le valigie piene di aspettative, gli oggetti in sommossa, il mondo che si fa caos intorno.

Io ora dormo, ma domani vi racconto.

cervello mondo
cervello mondo
Advertisements

Say what you mean.

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s