Sostiene Pereira

Non so se vi è mai capitato di leggere Sostiene Pereira. Me lo aveva imprestato un giorno Michele, usciti dal liceo. Lo ho letto da adolescente e di nuovo dopo qualche anno, perché ne avevo un ricordo bellissimo. Oggi che muore Tabucchi ripenso a quel libro.

Sostiene Pereira di averlo conosciuto in un giorno d’estate. Una magnifica giornata d’estate, soleggiata e ventilata, e Lisbona sfavillava. Pare che Pereira stesse in redazione, non sapeva che fare, il direttore era in ferie, lui si trovava nell’imbarazzo di mettere su la pagina culturale, perché il “Lisboa” aveva ormai una pagina culturale, e l’avevano affidata a lui. E lui, Pereira, rifletteva sulla morte.

Antonio Tabucchi (Pisa, 24 settembre 1943 – Lisbona, 25 marzo 2012)

Advertisements

One comment

Say what you mean.

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s