Yoga for runners

Da due settimane prendo parte a una nuova attività: lo Yoga for Runners. Ci sono finita perché vado con Fi, che corre davvero. Io sono un impostore silente che agisce nel terrore di essere scoperta. Ogni lezione lo Yoga master ci dice di tenere duro, che quando supereremo la corda finale della maratona ne sarà valsa la pena, ma io piuttosto che correre perdo i treni, e se corro muorio (cit. Colin).

Giovedì stavo correndo, in macchina naturalmente, per raggiungere la lezione. Prima sono passata dal supermercato, un salto veloce per comprare la cena. Ho schivato umani e raggiunto gli obiettivi vegetali, messo insieme il tutto, alla volta della cassa. Ho scelto con cura la mia, tutti sappiamo quanta pazzia può generare la cassa sbagliata. Davanti a me pochi articoli, la speranza di arrivare puntuale quasi certezza. Donna prima di me con bambino e tre oggetti viene raggiunta da amica, rimasta indietro per stipare il suo carrello di tutte le cose sugli scaffali. I miei occhi scricchiolano, le sopracciglia cedono. NO! vorrei gridare, indicandola. Tu dietro! Gli articoli sfilano e si ammucchiano sul tapis rulant della cassa, l’orologio segna le sette, io sono tardi.

E arrivo alla lezione di corsa, ufficialmente runner.

Advertisements

11 comments

  1. Io adoro lo yoga, ma lo yoga per runner mi risulta nuovo. Cosa si fa? La posizione del “perro bocca abajo” (scusami ma lo yoga lo faccio sempre in spagnolo 😉 ) o si corre?

  2. Ahahaah!! Non ti hanno detto che ogni tanto, a sorpresa, andrete tutti insieme a fare una corsetta di 10 km, tanto per non perdere l’allenamento??! 🙂

  3. da ex cassiera di supermercato ti dico che la vita è terribile anche dall’altra parte, quando meno te lo aspetti arriva qualcuno che blocca tutto, quelli in fila s’incarogniscono e poi si si sfogano su di te, cassiera senza macchia 😦
    Però tu sei stata brava, vedi che lo yoga da i suoi frutti 😉

  4. Sono giorni che su vari blog che leggo si parla di yoga … Sarà un segno del destino che vuole spingermi a darmi alla posizione del cigno che plana sul lago, o della gazzella che fa l’equilibrista sullo strapiombo o del porco che rotola nel fango?

Say what you mean.

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s