Albero di Colore

Oggi a Glasgow c’e’ il vento della bufera, i pali della luce si muovono e le cose oscillano tintinnando, ci hanno mandato a casa da lavoro e alla radio consigliano di rifugiarsi. C’e’ qualcosa che mi piace in questa tensione dell’aria, calamita il mio ombelico. Sembra che fuori il mondo si stia spostando, e la pioggia che cade sui vetri ha il suono di un esercito di dentiere.

Io sono in casa e tutto e’ calduccio, a parte i miei piedi controcorrente con cui potrei sfilare sui carboni ardenti. La mia circolazione non arriva fino a laggiu’, fa retromarcia al casello della caviglia. Questa parsimonia venerea si manifesta anche in altre circostanze e mi spinge a ponderare sempre i miei acquisti, come nel caso dell’albero di Natale.

Sono andata a comprarlo sabato, e al negozio lo ho scelto sulla base di parole promettenti ed evocative: albero, lusso, £ 9.99.

Esemplare prestigioso

Questo alberello non e’ poi male, solo una cosa mi sono fatta sfuggire.

Albero Negro vs Razzismo

Per il nostro albero di colore abbiamo scelto un deco’ aureo e brillante, che gli risalta la carnagione e luccica nel contrasto.

Col nostro pino nero coperto a meta’ di palline e stelle siamo contenti e quasi dimentichiamo la realta’, fatta di pini verdi e normalita’. Cosa ci servono le convenzioni se c’e’ eleganza dentro alla stanza?

Advertisements

Say what you mean.

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s